Veleni


“Dovremmo avere il coraggio di dire che le multe sono una cosa bellissima”.

Annunci

Giustamente la sindaco sottolinea che per poter programmare nuovi e più decisi interventi sulla sicurezza dei quartieri servono soldi e buona volontà. Si prevedono due milioni di finanziamento ma sembrano già poca cosa.
Difficile parlare di buona volontà quando un impianto di sorveglianza non parte perché qualcuno si dimentica di chiedere l’attacco alla corrente, e poi parte il palleggio di responsabilità.
Si apre l’asta per il definitivo allaccio alla rete Enel delle 22 telecamere già installate a Ponente.
 

Quando si dice le infinite possibilità della burocrazia.

Leggevo l’altro giorno sulla stampa alcune considerazioni sugli investigatori vecchio stampo, quelli tanto cari alle fiction che con l’intelligenza e l’intuito riuscivano a risolvere casi intricati e difficili.
Non è un caso che riferisca al passato visto che oggi l’investigatore tradizionale sembra non esistere più.
I RIS ed i PM hanno semplicemente occupato tutto lo spazio, senza contare i fumogeni delle dichiarazioni quando si tratta di una storia “pesante”. Non passa giorno senza avere un dettaglio tecnico quasi sempre ininfluente.
L’esempio è l’omicidio di Cogne, poi Garlasco: oggi si parla di un numero verde per le chiamate anonime, domani chissà.


 

(altro…)

Sul futuro dei cosiddetti partiti unici.

Venendo al nocciolo della questione, analizzando attentamente i contenuti e le intenzioni, tra candidati regionali del PD e nuove federazioni liberali pre-Partito delle Libertà  sembra proprio che a Genova si ricomincerà da dove eravamo rimasti.

Riprendendo il discorso di ieri intorno a Carige e Terzo Valico, grazie al prezioso lavoro dell’Osservatorio Ligure sull’Informazione, è possibile aggiungere qualche retroscena interessante.
La domanda nasce spontanea:
perché un istituto di credito ha così grande interesse per il terzo valico e per il waterfront, investimenti notevoli ma non immediatamente remunerativi?

La risposta é ben nota, il miglior modo per valorizzare il tesoretto raccolto dalle decine di filiali Carige resta ancora oggi il mattone. Quale miglior occasione per approfittare degli spazi liberati dal terzo valico e dal waterfront?

Ah la lungimiranza genovese
Come dice un vecchio adagio: “palanche ciaman palanche”.
 

Ecco l’intervento di OliNews sull’argomento.

1000 multe recapitate per il transito nelle corsie gialle. AMT altruisticamente si preoccupa dell’educazione psicologica degli utenti della strada: bacchetta pochi per educarne tanti. 

Si consiglia tuttavia adoperarsi oltre che per la rimozione GARBATA dell’auto, il sequestro RISPETTOSO del mezzo, anche per una CORTESE presenza degli autobus nelle suddette corsie.

50 giorni di multe per un totale di 7 milioni circa di Euro con il solo utilizzo di 2 telecamere. Considerando che l’attuale disavanzo di AMT ammonta a 4 milioni di euro una buona metà del “gettito” potrebbe essere destinata ad investimenti.
Se poi andiamo oltre e ipotizziamo l’avvio delle altre 20 telecamere previste, in pochi anni potremmo risolvere il problema della mobilità urbana.

Suggerirei a tutti i motociclisti e automobilisti multati di considerare questi pagamenti come tasse d’utilizzo (un po’ come la tassa per la spazzatura); a fine anno in sede di budget chiederemo al Sindaco in carica ed al management AMT come intenderanno spendere il gettito “fiscale” derivante dall’operazione; alcuni spunti a ns avviso in ordine d’importanza:

         Completamento della Metropolitana:  da Brignole verso San Martino; da Certosa verso Rivarolo

         Tranvia Leggera per la Val Bisagno fino a Prato.

         Incremento dei mezzi circolanti e delle frequenza delle corse.

Altre cose si potrebbero aggiungere ma quanto sopra se realizzato sembra già più che sufficiente.

I tempi sono maturi, è giusto terminare l’infinita diatriba tra AMT e Comune e decidere come utilizzare le risorse che verranno racimolate (!!!)
D’altronde i grossi investimenti di AMT come le nuove divise e la campagna di comunicazione sono già stati ampiamente ripagati…..

Pagina successiva »