Interviste


Una chiacchierata con Andrea Pozza, pianista compositore, genovese.

di Mario Marchesi


E’ difficile pensare di poter suonare la musica di cui si è innamorati in una città come Genova.
Il rapporto ambivalente a cui sono costretti i suoi più convincenti talenti rende quasi impossibile costruirsi una carriera all’ombra della Lanterna.
La città o forse i suoi personaggi “influenti” sembrano remare contro, impastoiati nella cultura del “maniman” che ha come conseguenza ultima quella di allontanare i giovani talenti.
Questo vale per tutti, dagli ingegneri ai cantautori (ma qualcuno la più vista la cosiddetta Scuola Genovese?), ma soprattutto per i musicisti jazz che oltre ad avere un pubblico certamente più limitato e selettivo, non hanno certo l’appoggio dalle amministrazioni cittadine e di quanti sono nella posizione di poter valorizzare la cultura musicale; a parte forse qualche iniziativa privata come lo storico Louisiana Jazz Club o il Borgo Club.
Non parliamo delle iniziative culturali, i Festival estivi si moltiplicano ogni anno, ci riferiamo in particolare a cosa si fa di concreto per la musica, in termini di spazi, cultura, valorizzazione e crescita dei musicisti.

Mai profeti in patria da queste parti.

Andrea Pozza è uno di questi talentuosi musicisti che ha ormai consolidato la sua carriera lontano da Genova, collezionando negli anni preziosissime collaborazioni fino all’attuale partecipazione al quintetto di Enrico Rava, trombettista ben noto agli appassionati di jazz.
Abbiamo incontrato Andrea tra i suoi concerti ed impegni.

Ecco qui di seguito cosa ci ha raccontato.


 

  (altro…)

Annunci

Una chiacchierata con Adriano Silingardi del Centro Culturale Pré, Molo Maddalena.

Il centro storico con le sue contraddizioni ed i suoi tesori. Solo apparentemente al centro dei programmi dei futuri sindaci, nella realtà sempre più presente sui giornali tra cronaca e cultura.
Ogni genovese ha una sua visione del centro storico, ma solo chi ci abita ne conosce appieno i problemi e le potenzialità.
Adriano Silingardi, coordinatore del Centro Culturale Pré Molo Maddalena, nella città vecchia ci vive, ed è da lungo tempo impegnato a dar voce al quartiere sia attraverso le sue fotografie che attraverso le attività del Centro Culturale.
L’abbiamo incontrato per saperne di più, proprio in questi giorni in cui i residenti da più parti si ribellano alla movida.

(altro…)

Dopo la presentazione dei 2 libri dedicati ai dieci anni dell’amministrazione Pericu tutti i giornali cittadini cominciano a trarre le prime conclusioni sull’attività del Sindaco uscente. I tanti obiettivi raggiunti, il centro restaurato e rivitalizzato, la ripresa economica ma anche le tante questioni trascurate come le periferie, le tante situazioni di degrado fino ai giorni difficili del G8.
I tempi tuttavia sono troppo caldi e troppo vicini alla competizione elettorale per poter avere dichiarazioni di prima mano dal diretto interessato che infatti si limita a dichiarazioni di carattere personale.

Pubblichiamo a questo proposito una recente intervista a Amministratori Locali, il portale dedicato alle amministrazioni locali, nella quale Giuseppe Pericu racconta della sua esperienza di sindaco di Genova. 

(altro…)