Inter-Genoa 4-1  

Niente scherzetto all’Inter nella notte di Halloween. Ci speravano, senza dirlo, nell’ambiente genoano, ci speravano anche i tifosi del campionato per non vederlo ucciso troppo presto come accaduto nella scorsa stagione. La corazzata nerazzurra però sembra avere l’andamento da rullo compressore, riesce a schiacciare con impressionante facilità l’avversario anche quando si trova davanti una squadra come il Genoa di ieri sera che è riuscita a tratti a metterla in difficoltà.
Proprio questo è il buono da tenere in una serata dove si torna a casa con un 4-1 sul groppone: la soddisfazione di avere un briciolo da recriminare su alcuni episodi che se meglio gestiti avrebbero potuto mantenere viva la partita più a lungo.
Ultima annotazione su Lucho Figueroa: si propizia con un bel movimento un occasione, offre l’assist del gol, due lampi da cavallo di razza e capacità non comuni nel dare profondità alla squadra, la strada del recupero è ancora lunga ma abbiamo la sensazione che averci creduto non sia stato tempo perso.
(Il Donde)  

Guarda il servizio sulla partita

   

Sampdoria-Milan 0-5  

Non c’è niente da fare questa Sampdoria ci sta abituando a ribaltoni da incubo, si parlava qualche domenica fa di una difesa ordinata e precisa ed immancabilmente i ragazzi si smentiscono incassando la peggior sconfitta casalinga da quarant’anni a questa parte.
Nonostante un Milan non certo splendente ma sicuramente più squadra della Samp (ieri ci voleva ben poco) la partita è stata un disastro su tutta la linea. Una difesa che farebbe magre figure anche in serie B, l’aggravarsi dei già noti problemi di personalità e carattere, la sensazione che questa squadra sia prigioniera di un grave stato di confusione e disordine che sembra contaggiare anche il buon Mazzarri.
Le premesse sono quelle di una stagione maledetta, troppi sono gli infortuni e le speranze finora rimaste vane (vedi Cassano e Montella), troppo debole la squadra a cui manca un elemento di aggregazione.
Oggi più di domenica scorsa è d’obbligo pensare alla salvezza.
(Ruben) 

Guarda il servizio sulla partita

Annunci