Genoa-Fiorentina 0-0 

La differenza tra uno dei tanti 0-0 noiosi e a volte squallidi del ns campionato e la partita di ieri sera non si coglie contando le occasioni da gol propiziate, in sostanza solo 2 per parte, ma nella mentalità, accompagnata ad un buon tasso tecnico, superiore a ns avviso quello dei viola, che le due squadre mostrano ogniqualvolta entrano in possesso di palla.
Si tratti del difensore che recupera la palla al limite della propria area oppure del fantasista sulla 3/4 avversaria, in entrambi i casi è evidente la volontà di costruire un azione offensiva e creare situazioni di pericolosità per gli avversari.
Si farebbe comunque un torto ai 2 bravi tecnici se dimenticassimo il lavoro tattico che sta dietro questa prestazione contraddistinta da un equilibrio di rara intensità molto apprezzato dal pubblico.
Da brividi infine la standing ovation dei tifosi all’ingresso in campo di Figueroa, un riconoscimento ad un atleta che sul campo per il momento al Genoa ha regalato solo una rete in un’amichevole giocata in Svizzera qualche mese fa, ma che ha dimostrato una gran voglia di essere protagonista lavorando a lungo nell’ombra per uscire dal suo infinito calvario.
(Il Donde) 

Guarda il servizio sulla partita

Catania-Sampdoria 2-0 

Il principale problema delle Sampdoria è quella di vivere con scarsa attenzione alla realtà. Sembra quasi che il carattere della squadra e la conseguenti prestazioni dipendano settimanalmente dalle condizioni ambientali, non dal lavoro e dalla convinzione maturata giornalmente.
Ci sono sicuramente delle attenuanti, non si può certo dire che i blucerchiati siano stati accolti benevolmente a Catania, ma non si spiega come la Samp in trasferta abbia finora collezionato solo magre prestazioni (e sconfitte).
Senza fare psicologia spicciola tutto sembra dipendere dal fatto che la squadra non ha coscienza dei propri mezzi quindi si alternano buone prestazioni casalinghe, dove il carattere è supportato dal pubblico, e disastri in trasferta, dove il piglio “soffice” da squadra da metà classifica deve assolutamente lasciare spazio alla fame di punti.
E’ assolutamente necessario che Mazzarri si concentri su questo aspetto, forse pensare alla salvezza potrebbe essere un buon inizio.
Poi, se volessimo trovare un esempio che ne dite del Catania di Baldini?
(Ruben) 

Guarda il servizio sulla partita

Annunci