Dopo anni di incontri, dibattiti e assemblee pubbliche con rappresentanti della pubblica amministrazione sulla messa in sicurezza di Via Tanini per garantire i pedoni che la percorrono giornalmente (studenti, casalinghe, mamme con passeggino, anziani), la strada ha ora un marciapiede.
Un marciapiede di circa 50 cm di larghezza segnato con una striscia bianca, un’altezza di centimetri zero, ed un bel omino (il presunto pedone) disegnato ogni tot metri.

Ora che c’è il nuovo marciapiede i pedoni possono camminare tranquilli, senza timore di essere travolti.
Più sicurezza quindi per tutti.
Chi vive o passa in zona per lavoro capisce che quello che ho appena descritto indica l’ennesima beffa dell’amministrazione comunale che, alla richiesta di un marciapiede per la sicurezza dei cittadini, ha risposto tracciando una striscia bianca.
Propongo all’amministrazione competente di apporre un cartello in prossimità di questo marciapiede con la scritta “Pedoni attenti alle moto e alle auto”.
In questo modo il Comune potrà manlevarsi da ogni eventuale responsabilità nel caso che un pedone venga investito fuori dalle strisce bianche.
(P. Giordano)

Annunci