50 giorni di multe per un totale di 7 milioni circa di Euro con il solo utilizzo di 2 telecamere. Considerando che l’attuale disavanzo di AMT ammonta a 4 milioni di euro una buona metà del “gettito” potrebbe essere destinata ad investimenti.
Se poi andiamo oltre e ipotizziamo l’avvio delle altre 20 telecamere previste, in pochi anni potremmo risolvere il problema della mobilità urbana.

Suggerirei a tutti i motociclisti e automobilisti multati di considerare questi pagamenti come tasse d’utilizzo (un po’ come la tassa per la spazzatura); a fine anno in sede di budget chiederemo al Sindaco in carica ed al management AMT come intenderanno spendere il gettito “fiscale” derivante dall’operazione; alcuni spunti a ns avviso in ordine d’importanza:

         Completamento della Metropolitana:  da Brignole verso San Martino; da Certosa verso Rivarolo

         Tranvia Leggera per la Val Bisagno fino a Prato.

         Incremento dei mezzi circolanti e delle frequenza delle corse.

Altre cose si potrebbero aggiungere ma quanto sopra se realizzato sembra già più che sufficiente.

I tempi sono maturi, è giusto terminare l’infinita diatriba tra AMT e Comune e decidere come utilizzare le risorse che verranno racimolate (!!!)
D’altronde i grossi investimenti di AMT come le nuove divise e la campagna di comunicazione sono già stati ampiamente ripagati…..

Annunci