Showcase di presentazione alla Fnac di via XX Settembre dell’album di esordio di Luvi De André Io Non Sono Innocente.


Se esiste uno stile De André questo non traspare dalle canzoni di Luvi.
E’ difficile infatti definire quanto c’é della sua famiglia all’interno di questo lavoro, a tratti è quasi assente come se si trattasse solo di un caso di omonimia.
Le sue corde sono più rock, la sua voce strappa e ricuce, e sentendola cantare sembra di trovarsi sulle orme di Skin o Sheryl Crow, altre volte Tracy Chapman nelle ballate più intense come Lentamente.
Le somiglianze invece sono evidenti nelle pause, nelle attese imbarazzate tra un pezzo e l’altro, nel carattere così poco abituato ad avere un pubblico davanti…come suo padre forse non ci si abituerà mai.
Il pubblico applaude affettuoso e le cinque canzoni presentate in versione acustica sono godibilissime e ben eseguite.. anche grazie agli ottimi suoni in sala.

A nostro avviso un buon esordio, omogeneo e sincero.

Guarda il video di Oggi Domani

Annunci